giovedì 14 aprile 2011

Abbacchio alla romana


Una ricetta di origini romane che da sempre contraddistingue la terra da cui proviene.. un secondo di carne sempre indicato, per qualsiasi occasione.. la ricetta dell'abbacchio alla romana


Le dosi sono per 4 persone ma con una semplice proporzione si possono ottenere facilmente le quantità desiderate



acciughe sotto sale

Ingredienti
1/2 agnello da latte circa 1,3 Kg
3 acciughe sotto sale
aglio
salvia
rosmarino
vino bianco secco
aceto bianco
olio extravergine di oliva
sale
pepe


salvia

Preparazione
Tagliate l'agnello a pezzi regolari piuttosto grossi che metterete in una teglia insieme con alcuni rametti di salvia e rosamarino, 2 spicchi di aglio interi, 5 cucchiai di olio, sale e pepe.
Passate la carne in forno a 190°C per circa 50 minuti, bagnandola durante la cottura con un poco di vino. Dissalate le acciughe, diliscatele e pestatele nel mortaio (oppure tritatele) insieme con aclune foglie di rosmarino e uno spicchio di aglio. Stemperate il trito con tanto aceto quanto necessario per ottenere una salsa cremosa.
Quando l'abbacchio sarà ben cotto e dorato, sfornatelo, irroratelo con la salsa, infornatelo ancora per qualche minuto per permettere all'aceto di sfumare, quindi servitelo con tutto il suo intingolo e con patate  a spicchi. Queste ultime vanno sbollentate per 2 minuti in acqua salata acidulata con un cucchiaio di aceto, rosolate in forno con olio, aglio e rosmarino e unite all'abbacchio a fine cottura.

Origine ricetta: Lazio 
Difficoltà: 5/10

0 commenti:

Posta un commento