giovedì 5 maggio 2011

Cotto e Mangiato : ricetta Piadina Romagnola del 5 maggio


Oggi vi presentiamo la ricetta della vera piadina romagnola magnificamente eseguita da Benedetta Parodi nel corso della rubrica 'Cotto e Mangiato' del 5 maggio...ecco a voi la ricetta della vera Piadina Romagnola con lo squacquerone..

Con le dosi proposte sono per almeno 5 piadine ed ovviamente con una semplice proporzione si possono ottenere le quantità desiderate

Ingredienti
500 gr di farina
70 gr di strutto
1/2 bustina di lievito di birra granulare
1/2 bicchiere di latte
1 cucchiaino di miele
1 pizzico di sale


Ingredienti per il ripieno
Prosciutto crudo
Squacquerone
rucola

Preparazione
Squacquerone
Mettere insieme 500 gr di farina, 1/2 bustina di lievito di birra granulare. Aggiungiamo poi 70 gr di strutto precedentemente fatto sciogliere, un pizzico di sale, 1/2 bicchiere di latte dentro al quale prima abbiamo sciolto un cucchiaino di miele ed infine un po’ di acqua.
Incominciamo ad impastare per circa 10 minuti finché l'impasto non diventa morbido, lo lasciamo riposare 15 minuti sotto un canovaccio.
A questo punto prendiamo mezzo pugno di pasta, la stendiamo col matterello per ottenere una forma tonda.
Scaldiamo una padella dal fondo anti aderente e mettiamo a cuocere la nostra piadina. Aspettiamo che scurisca da un lato e la giriamo ed immediatamente gli mettiamo sopra un paio di fette di prosciutto crudo, un po’ di squacquerone e della rucola. Aspettiamo che anche l'altra parte si scurisca un po’ e serviamo a tavola... e come dice la Parodi.. cotto e mangiato..

Origini ricetta: Emilia Romagna
Difficoltà: 4/10

0 commenti:

Posta un commento